Notizie

La prossima fase dell'infotainment

In collaborazione con Google, abbiamo sviluppato una straordinaria esperienza di infotainment per la Polestar 2, supportata da Android. Abbiamo notato alcune limitazioni nel settore automobilistico, nell'ambito dell'esperienza a bordo dell'auto: navigazione carente, app in versione molto limitata rispetto a quelle per gli smartphone, per non parlare del riconoscimento vocale.

The next stage will build on the current connected experience in the Polestar 2. The Google Assistant will evolve to be an even more helpful co-pilot, using advanced speech technology to expand to more languages, understand local accents and provide a more personalised experience. Video streaming from your favourite apps and services will be made available while you charge your vehicle. Even lighting, climate, and seating preferences will automatically adjust for a seamless driving experience.

This is a previously unseen in-car experience. And the first glimpse of it will be in a Polestar.

La prossima fase partirà dall'attuale esperienza connessa della Polestar 2. L'Assistente di Google si evolverà per diventare un copilota ancora più utile, utilizzando la tecnologia di sintesi vocale avanzata per includere un maggior numero di lingue, capire gli accenti locali e offrire un'esperienza più personalizzata. Durante la ricarica del veicolo, sarà disponibile lo streaming video dalle tue app preferite. Per un'esperienza di guida straordinaria, verranno regolate automaticamente persino le preferenze di illuminazione, climatizzazione e sedili.

Un'esperienza simile non si è mai vista in un'auto. E a offrirla per prima sarà una Polestar.

Argomenti correlati

Polestar Precept: «From Concept to Car», Episodio 3

L'ispirazione è volubile. Può arrivare in un lampo e sparire altrettanto rapidamente. Non rispetta orari né programmi, una maledizione che ogni creativo conosce fin troppo bene. L'ispirazione può essere difficile.

Polestar © 2021 Tutti i diritti riservati
Cambia località: