Notizie

La gamma dei modelli per la Polestar 2 si estende a tre versioni

Non fermarti alle apparenze. Anche quando sono premiate per il design.

La Polestar 2 è stata disegnata e progettata per fornire un'esperienza unica e intuitiva. La sua propulsione completamente elettrica offre coppia immediata, potenza e una guida dinamica e affidabile anche in condizioni mutevoli. Il suo sistema di infotainment Android Automotive, il primo al mondo, è ad oggi il più contestualizzato e fluido in un veicolo: la soluzione a un problema che il settore automobilistico stava cercando di risolvere (per lo più senza successo) in diversi modi.

Grazie alla gamma selezionata di opzioni e aggiornamenti, è possibile fruire della medesima esperienza indipendentemente dalla configurazione. Per chi desidera personalizzarla ulteriormente, la Polestar 2 ora è disponibile in tre diverse versioni, nessuna delle quali scende a compromessi sul design distintivo degli interni e degli esterni.

Ogni versione della Polestar 2 è dotata di caratteristiche che fanno di quest'auto con carrozzeria fastback completamente elettrica il connubio perfetto di forma e funzionalità, come i cerchi da 19 pollici, il design distintivo delle luci a LED davanti e dietro e gli iconici specchietti senza cornice. E anche se la tradizione non è il nostro obiettivo, per noi offrire i rivestimenti vegani di serie è una consuetudine che siamo felici di continuare. I nuovi rivestimenti in tessuto a rilievo di serie non comportano l'uso di animali e sfoggiano una lavorazione distintiva che si abbina a quella dei nuovi inserti 3D Etched deco. Tra le altre caratteristiche di serie degne di nota ci sono gli 8 altoparlanti del sistema audio ad alte prestazioni, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e una telecamera per la retromarcia.

Ma ciò che fa la vera differenza sta sotto il cofano. Ora sono disponibili tre propulsioni per la Polestar 2. La configurazione esistente Dual motor 408 CV/300 kW con grande gruppo batteria da 78 kWh è sempre disponibile. Ora si accompagna a due versioni a motore singolo montato frontalmente, disponibili sia con la stessa batteria a lunga autonomia e un motore da 170 kW, o una batteria ad autonomia standard più piccola da 64 kWh e un motore da 165 kW.

Pompe di calore in dettaglio La pompa di calore usa il calore ambientale, così come l'energia termica residua della propulsione, per alleggerire il carico sulla batteria necessario per la climatizzazione abbattendolo fino al 50%. Nei climi più rigidi e con maggior efficienza tra i 5 e i 15 °C, l'autonomia può aumentare del 10% grazie alla pompa. Futuri miglioramenti e vantaggi più significativi saranno possibili grazie agli aggiornamenti OTA.

Ma ciò che fa la vera differenza sta sotto il cofano. Ora sono disponibili tre propulsioni per la Polestar 2. La configurazione esistente Dual motor 408 CV/300 kW con grande gruppo batteria da 78 kWh è sempre disponibile. Ora si accompagna a due versioni a motore singolo montato frontalmente, disponibili sia con la stessa batteria a lunga autonomia e un motore da 170 kW, o una batteria ad autonomia standard più piccola da 64 kWh e un motore da 165 kW.

Inoltre, tre pacchetti opzionali ampliano l'offerta, per fornire una gamma di funzioni ancora più ricca. Gli ammortizzatori regolabili Öhlins, i freni Brembo, i cerchi in lega forgiata da 20" e i dettagli interni ed esterni in «oro svedese» del pacchetto «Performance» opzionale sono disponibili per la Polestar 2 in versione Long range Dual motor.

I pacchetti «Plus» e «Pilot», prima forniti di serie nella versione di lancio, sono ora opzionali.

Il pacchetto «Plus» ridefinisce il concetto di pregio per Polestar, portandolo a un livello superiore, con un tetto panoramico integrale in vetro e un impianto audio Harman Kardon con 13 altoparlanti, volante riscaldato, tergicristalli e sedili anteriori e posteriori riscaldati, inserti Black Ash deco, i premiati rivestimenti vegani WeaveTech e una nuova pompa di calore (vedi la barra laterale).

Il pacchetto «Pilot» migliora la gamma già estesa delle funzioni di sicurezza di Polestar, grazie ai fari anteriori LED a pixel con i fendinebbia anteriori a LED, assistenza alla guida con ACC (Adaptive Cruise Control) e Pilot Assist, una telecamera a 360°, sensori di parcheggio e le funzioni di Driver Awareness che includono il BLIS (Blind Spot Information System) con assistenza alla sterzata, Cross Traffic Alert con assistenza alla frenata e Rear Collision Warning: tutto incluso.

Non fermarti alle apparenze. E, nonostante abbiano contenuti leggermente diversi, le nuove versioni della Polestar 2 hanno un unico comune denominatore: la pura performance progressiva.

Argomenti correlati

Polestar e Ionity

È possibile aggiungere valore anche rinunciando a qualcosa.

Polestar © 2021 Tutti i diritti riservati
Cambia località: