Crazy cast: la Polestar 2 nella serie poliziesca Tschugger

Arriva la terza stagione della serie cult svizzera Tschugger. E tra i protagonisti c’è anche la nostra Polestar 2 come moderna auto della polizia. Un cast straordinario!

La contrapposizione tra lo stile di Tschugger e il moderno veicolo minimalista di Polestar dona un tocco ironico e accattivante alla storia.
Sophie Toth, Produttrice

Colore turchese, luci blu e la scritta della polizia cantonale del Vallese: la nostra Polestar 2 approda in TV. Probabilmente nessuno si sarebbe potuto immaginare questo incontro un po’ improbabile tra il minimalismo scandinavo e l’iconico stile rétro vallesano. Ma era proprio questo tipo di contrasto che la produttrice Sophie Toth stava cercando: «La contrapposizione tra lo stile di Tschugger e il moderno veicolo minimalista di Polestar dona un tocco ironico e accattivante alla storia. L’auto si integra perfettamente con altri elementi molto moderni come gli smartphone e gli oggetti di scena dal look hipster».

La Polestar 2 nella serie Tschugger è molto più di una «semplice auto» e attira l’attenzione. Il design della Polestar 2 va in scena con un lifting entusiasmante. Se si guarda con attenzione, si possono persino intravedere i leggendari fari a «martello di Thor». Sophie Toth rivela che la Polestar ha persino ricevuto un soprannome sul set: «All’auto è stato dato un nomignolo che la collega direttamente alla storia dell’elettricità. Ma per il momento non posso dire di più».

Ora non ci resta che attendere con curiosità di vedere in quante puntate la Polestar darà sfoggio della sua potenza elettrica e possiamo solo sperare che non esploda o finisca in fondo a una scogliera, come spesso accade alle auto nelle serie poliziesche.

Argomenti correlati

Tre strade verso il futuro

A metà novembre il Polestar Roadster Concept ha fatto tappa a Zurigo. L’attenzione non si è concentrata solo sull’elegante scocca della roadster, il cui lancio è previsto nel 2026, ma anche sul futuro della mobilità sostenibile. Le persone addette allo sviluppo di Polestar perseguono questo obiettivo in parallelo in diversi modi.