Notizie

Nico Rosberg

Imprenditore, appassionato di mobilità elettrica e campione mondiale di F1, Nico Rosberg ha fatto un giro sulla Polestar 1 tra le strade di Francoforte, per approdare al Salone dell'automobile. Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con lui all'interno del Cube al roadshow (nella stessa Polestar 2).

Quali sono le tue prime impressioni dell'auto?

Ho appena guidato la Polestar 1, insieme a Joakim (Rydholm, ingegnere di sviluppo di Polestar), e ciò che mi ha colpito di più è stata la sensazione di guida dinamica e sportiva. Personalmente, è una cosa che mi piace molto e chiunque la apprezzerà. La sterzata è particolarmente diretta e i freni hanno una resa davvero sportiva, il che è ottimo.

Abbiamo cercato di creare un'esperienza di guida più olistica, concentrandoci su ogni aspetto piuttosto che solo sull'accelerazione. Secondo te ci siamo riusciti?

Assolutamente sì, adoro ciò che siete riusciti a ottenere con quest'auto. Credo davvero che siate sulla strada giusta.

Che impressione ti sei fatto in generale sul marchio Polestar?

Ciò che state facendo è davvero entusiasmante. Gli elementi di design sono molto belli sia sulla Polestar 1 che sulla Polestar 2. È muscolosa e corpulenta per la sua categoria. Mi piace. Il prezzo di vendita della Polestar 2 è un altro dettaglio interessante, è assolutamente adeguato. Mi piacciono i dettagli in fibra di carbonio [della Polestar 1], come quelli sul cofano, ad esempio; cercare di ridurre al minimo il peso ovviamente è fondamentale. Questo tipo di dettagli le danno un look da gara e, a mio parere, sono assolutamente necessari (e abbastanza insoliti) per questa categoria di auto.

Dato il tuo interesse per la mobilità elettrica, quale credi che sia la posizione di Polestar in questo ambito? Quale pezzo del puzzle della mobilità elettrica pensi che rappresenti Polestar?

Beh, Polestar punta a un modello su sottoscrizione, il che sembra essere l'obiettivo di molti ormai. È la direzione intrapresa dall'intero mercato; così come noi offriamo i nostri video su sottoscrizione, un giorno anche la mobilità adotterà questo tipo di modello. La mossa intelligente di Polestar è stata posizionarsi in questo senso. Tuttavia, ci sono molti altri aspetti che saranno importanti: il costo, l'infotainment (e qui siete davvero sulla strada giusta con il sistema Android) e così via. Tutto questo rappresenta una ricetta per il successo. In futuro, non basterà puntare sull'esperienza del conducente, ma bisognerà concentrarsi sull'esperienza dei clienti in generale, a bordo dell'auto.

Scopri qui di seguito i canali ufficiali di Nico:

nicorosberg.com

facebook: nicorosberg

Instagram: @nicorosberg

Twitter: @nico_rosberg

YouTube: Nico Rosberg

Argomenti correlati

Come ingannare il tempo durante l’attesa per la ricarica o il parcheggio?

Come ingannare il tempo durante l’attesa per la ricarica o il parcheggio? Adesso con l’app video di Polestar nella Polestar 2 è possibile guardare in streaming le trasmissioni di RSI, RTS e SRF, oppure di emittenti internazionali come BBC Ideas e Al Jazeera.

Polestar © 2021 Tutti i diritti riservati
Cambia località: