Hot Wheels Legends Tour, edizione Los Angeles

Autostrade lungo il Pacifico, palme e hot rod rosa fluo. La tappa di Los Angeles dell'Hot Wheels Legends Tour è imparagonabile. Ma cosa succede quando una futuristica supercar di fantasia incontra una delle esposizioni automobilistiche più colorate e vivaci della California? Per scoprirlo, abbiamo portato la Polestar Synergy negli Stati Uniti.

Back view of Polestar Synergy

Le auto iniziano a formare una fila intorno alle 9 del mattino. L'evento è una variopinta sfilata della storia dell'automobile che attira oltre 10 000 appassionati da tutto il mondo. Ma proprio quando sembra di aver visto tutto, una Ford Jalopy del 1931 si ferma sotto una delle palme Washingtonia filifera sparse per il luogo. L'auto è stata accuratamente rielaborata per raggiungere il suo attuale status di "rat rod". Non si direbbe, ma è un miscuglio di vecchi pali della luce e attrezzature agricole assemblate intorno alla sua scocca originale Model A dell'anteguerra. Alcune teste annuiscono in segno di approvazione. Spuntano i cellulari, che scattano il selfie d'ordinanza davanti a una delle più note celebrità automobilistiche di Hollywood: "Gretchen".

Benvenuti nel quotidiano dell'Hot Wheels Legends Tour, una delle più grandi esposizioni e competizioni di veicoli personalizzati al mondo. 

Se il Michigan è la patria della Motor City, nessun altro stato ha avuto un impatto maggiore della California nell'arricchire la cultura automobilistica. Hot rod, Lowriders, Fast & Furious, Uber, Jay Leno: da quasi un secolo la West Coast traccia nuovi percorsi e inaugura nuove tendenze nel mondo della mobilità. Se però la California è il tempio del movimento automobilistico, l'Hot Wheels Legends Tour di Mattel è il suo altare. Gli eventi riuniscono migliaia di appassionati di auto per celebrare la cultura automobilistica. E non deludono mai.

"Si tratta di un evento fondamentale per chi ha costruito le proprie auto personalizzate. Hot Wheels è tutto per gli appassionati di auto. Tutti noi siamo cresciuti con le Hot Wheels; è ciò che ci ha fatto appassionare al mondo dell'automobile. L'evento è il culmine di tutto questo amore", afferma Bryan Benedict, Lead Designer di Mattel.

Sebbene l'aria di nostalgia solitamente aleggi pesante in questi eventi, con le vestigia della cultura automobilistica dell'inizio del XX secolo in mostra ad ogni angolo, l'evento di quest'anno era certamente orientato al futuro.

Two custom cars parked under palm trees
Colourful custom car from side
È stato fantastico assistere all'incontro di questi due mondi automobilistici così diversi. La comunità delle Hot Wheels è davvero appassionata
Juan Pablo Bernal, Design Manager presso Polestar
Scontro culturale?

La Polestar Synergy non è nuova all'attenzione. Da quando è stata presentata all'inizio di quest'anno all'IAA, il modello a grandezza naturale ha suscitato l'interesse sia degli appassionati di auto che del grande pubblico. Una collaborazione unica tra i vincitori del Polestar Design Contest e i designer Polestar, questa auto ad alte prestazioni è una riflessione interessante su come potrebbe essere la mobilità nell'era elettrica. "Il bello di questo progetto è la collaborazione tra noi e i partecipanti al concorso. Noi abbiamo portato l'esperienza e loro l'energia e la passione. Non mostra il futuro di Polestar come marchio ma, ovviamente, deve essere Polestar nella sua espressione. L'attenzione ai dettagli, l'amore e la cura li abbiamo portati noi", afferma Juan Pablo Bernal, Design Manager presso Polestar.

Sebbene alcuni possano sostenere che il minimalismo svedese e la controcultura californiana rappresentino due estremi molto diversi dello spettro automobilistico, Craig Callum, Design Manager di Hot Wheels, ribatte: 2Noi di Hot Wheels puntiamo tutto sul design e sulla celebrazione del mondo automobilistico. Collaboreremo ancora con Polestar in futuro perché vogliamo rendere omaggio a questo fantastico design". Un sentimento a cui fa eco Juan Pablo: "È stato fantastico assistere all'incontro di questi due mondi automobilistici così diversi. La comunità delle Hot Wheels è davvero appassionata".

Ora che abbiamo visto a cosa può dare vita un simile incontro, non vediamo l'ora che questi due mondi si incrocino di nuovo.

Side view of Polestar Synergy
Steering wheel of Polestar Synergy

Argomenti correlati

Tanja Sotka approaching her Polestar 2.

Beyond the Road: Tanja Sotka

Benvenuto/a al terzo episodio di "Beyond the Road", una serie di contenuti in cui mettiamo in evidenza le storie dei proprietari di auto Polestar di tutto il mondo. In questo episodio abbiamo incontrato l'agente immobiliare Tanja Sotka nei paesaggi remoti e sereni della Lapponia finlandese, dove trova conforto e dove ama vivere.