Notizie

Google I/O

Input/Output. Ecco cosa significa la sigla "I/O" in Google I/O, il più grande evento al mondo dedicato agli sviluppatori, che si tiene ogni anno dal 2008, all'interno e all'esterno dello Shoreline Amphitheatre di Mountain View, in California.

I partecipanti vengono aggiornati sulle più recenti informazioni nel mondo dello sviluppo software (input), che possono poi mettere in pratica nei diversi codelab* e sandbox** dell'I/O (output).

Lo slogan dell'evento è "Innovation in the Open" (Innovazione aperta, un altro significato di "I/O") e rappresenta l'ambiente ideale in cui gli sviluppatori si incontrano per scambiare idee sulle ultime novità nello sviluppo software. Inoltre, è qui che Google annuncia nuovi prodotti e aggiornamenti per quelli esistenti, con presentazioni dallo stile festoso per un pubblico (entusiasta e scottato dal sole) che applaude smodatamente per cose come una singola riga di codice.

Non è difficile capire il perché di questo entusiasmo. Le innovazioni presentate all'I/O sono davvero straordinarie: dalla navigazione con indicazioni in realtà aumentata (AR) al miglioramento e ottimizzazione dell'interazione dei comandi vocali, i limiti del possibile vengono spinti alla velocità della luce.

Proprio questo è il motivo per cui ci siamo andati. La Polestar 2 è la prima auto al mondo dotata di un sistema operativo Android nativo, con Google Maps, Assistente Google e Google Play Store e volevamo mostrare agli sviluppatori ciò che stiamo facendo per creare un'esperienza automobilistica nuova e moderna. Volevamo anche sapere cosa ne pensano. Per questo abbiamo persino creato un portale per sviluppatori.

Siamo andati al Google I/O con il nostro prodotto e abbiamo ottenuto ottimi suggerimenti.

*Un tutorial guidato, concreto sulla scrittura di codice, per sviluppare nuove app o aggiungere nuove funzionalità a quelle già esistenti.

**Un ambiente di prova in cui è possibile testare, monitorare e valutare software o programmi in modo indipendente.

Argomenti correlati

Prevedere il prossimo futuro: Polestar e Balenciaga

Il prossimo futuro è fonte d'ispirazione per innumerevoli designer. Rappresenta una cornice all'interno della quale la creatività può esprimersi insieme a un intrinseco senso di realismo. Noi abbiamo esplorato il prossimo futuro con il concorso Polestar Design e la Precept. Balenciaga lo ha esplorato con «Afterworld: The Age of Tomorrow» («Aldilà: l'era del domani»). E ha chiesto a Polestar di fare parte del progetto.

Polestar © 2021 Tutti i diritti riservati
Cambia località: