Notizie

Rinnovamento del centro di produzione di Chengdu

Gli eventi si susseguono rapidamente e Polestar si muove alla velocità della luce. I progressi del centro di produzione di Chengdu ne sono una prova più che sufficiente.

Tra i caratteristici dettagli architettonici (gentilmente offerti da Sn∅hetta) che stanno prendendo forma, è ufficialmente iniziata la produzione. Quella di Chengdu è una fabbrica all'interno della fabbrica, una linea di produzione che è un autentico microcosmo, intento ad assemblare i prototipi della Polestar 1 TT (Tooling Trial) al ritmo di due auto al giorno.

Il piano ammezzato è ormai pronto e, da qui, i visitatori potranno vedere in prima persona il processo di produzione. Sta prendendo forma anche il Centro esperienze del marchio. Torneremo più avanti sull'argomento. La nostra ambizione è di inaugurare il centro e avviare la produzione a pieno regime entro agosto 2019. Anche su questo punto torneremo più avanti.

La cura dei dettagli è sempre al primo posto, persino quando lavoriamo a velocità folli. Le pareti sono sgombre, non si vede nemmeno un antiestetico post-it o un calendario fuori luogo. Persino le scritte nella parte anteriore dei carrelli elevatori sono in Polestar Unica77.

L'innovazione è partita il 20 novembre 2017. E da allora non ci siamo più fermati. Guarda le immagini nella galleria.

Argomenti correlati

Spiriti affini: Circulor

Circulor è una società che utilizza la tecnologia blockchain per tracciare i materiali e fornire supporto alle aziende che vogliono rendere le proprie catene di approvvigionamento più sostenibili e trasparenti. Abbiamo intervistato Doug Johnson-Poensgen, CEO e cofondatore di Circulor, in merito a temi come la TaaS (traceability-as-a-service o «tracciabilità come servizio»), l'approvvigionamento responsabile e il rapporto LCA (Life Cycle Assessment, valutazione del ciclo di vita) recentemente pubblicato da Polestar.

Polestar © 2021 Tutti i diritti riservati
Cambia località: