Guida elettrica
La fine dell'ansia da autonomia

La fine dell'ansia da autonomia

Una delle preoccupazioni più comuni sulla guida elettrica è la percezione della mancanza di infrastrutture di carica. In effetti, mantenere la batteria carica è semplice. Per la maggior parte degli spostamenti quotidiani, è sufficiente collegare l’auto alla corrente mentre è parcheggiata. Per i viaggi più lunghi, esiste ora un'infrastruttura pubblica di carica ben sviluppata.

La fine dell'ansia da autonomia

Una delle preoccupazioni più comuni sulla guida elettrica è la percezione della mancanza di infrastrutture di carica. In effetti, mantenere la batteria carica è semplice. Per la maggior parte degli spostamenti quotidiani, è sufficiente collegare l’auto alla corrente mentre è parcheggiata. Per i viaggi più lunghi, esiste ora un'infrastruttura pubblica di carica ben sviluppata.

Disponibilità della carica

Poiché i punti di carica per i veicoli elettrici sono meno visibili delle stazioni di servizio lungo la strada, è comprensibile pensare che l'infrastruttura di carica non sia ancora adeguata a sostituire i benzinai e i piazzali tanto familiari. Ma con le auto elettriche è necessario cambiare il modo di pensare al rifornimento. Se sai dove guardare, vedrai opportunità ovunque. Inoltre, più energia rinnovabile utilizzi per caricare, maggiore sarà il tuo contributo per preservare il clima.

Utilizzo quotidiano

In media, un veicolo trascorre oltre il 90% del tempo in sosta, il che offre svariate opportunità di collegare un'auto elettrica alla corrente e caricare la batteria. Semplicemente collegandola ogni volta che è parcheggiata, è possibile mantenere un livello di batteria sufficiente a coprire gli spostamenti quotidiani. Persino senza ricariche regolari, una carica completa è in grado di durare, in media, una settimana. Il modo più semplice e veloce di ricaricare l'auto a casa è installare la propria wallbox a corrente alternata.

Guida su lunga distanza

Con abitudini di guida tipiche, è raramente necessario ricorrere a più cariche oltre alla semplice ricarica domestica notturna. Se utilizzi la tua auto elettrica però per un viaggio più lungo, per una vacanza sugli sci o in un campeggio, dovrai utilizzare una stazione di carica pubblica. Attualmente esiste un'ampia rete di stazioni di carica per veicoli elettrici, facilmente raggiungibili grazie ai sistemi di navigazione come Google Maps, che consentono di pianificare il proprio viaggio, e a servizi come Plugsurfing che semplificano i pagamenti all'interno dell'UE.

Caricare la Polestar 2

Vuoi saperne di più?

Prestazioni da auto elettrica

Scopri la differenza

Scopri Polestar 2

Scopri i dettagli
Polestar © 2021 Tutti i diritti riservati
Cambia località: